Corso: Conservazione e restauro dei beni culturali (abilitante ai sensi del D.Lgs n.42/2004) [LMR/02]

Università degli Studi di TORINO

Sito del corso


Principali informazioni sul corso:

Per accedere è necessario un diploma di scuola media superiore
Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) - Posti: 20
Il corso è erogato in modalità convenzionale
Anni di durata
Tasse


Sede del corso

  • - VENARIA REALE (Via XX Settembre n. 18 - 10078 ) visualizza mappa



Iscritti e Laureati

Fonte: Anagrafe Nazionale Studenti (dati aggiornati al 29/10/2016)
Anno Accademico 2013/14 2014/15 2015/16
Iscritti al 1° 25 20 20
Iscritti al 2° 19 25 19
Iscritti al 3° 22 19 25
Iscritti al 4° 23 21 18
Iscritti al 5° 22 18
Laureati 16


Condizione occupazionale rilevata e caratteristiche dei laureati

Fonte: AlmaLaurea, 2017 (condizione occupazionale dei laureati)
dati aggiornati ad aprile 2017
laureati a 1 anno:5 intervistati: 5 non lavoravano: 5
laureati a 3 anni:27 intervistati: 18 non lavoravano: 15
laureati a 5 anni:0 intervistati: 0 non lavoravano: 0
corso Totale Ateneo(1)
Tasso di occupazione(2)
a 1 anno 80% 67%
a 3 anni 47% 79%
Laureati che non lavorano, non cercano lavoro, ma sono impegnati in un corso universitario o in un tirocinio/praticantato(3)
a 1 anno - 32%
a 3 anni 7% 22%
Occupati che, nel lavoro, utilizzano in misura elevata le competenze acquisite con la laurea
a 1 anno 100% 73%
a 3 anni 86% 72%
Retribuzione mensile netta in euro (medie)
a 1 anno 1.459 1.212
a 3 anni 1.411 1.387
Indagine 2016: 5 laureati (5 intervistati) a 1 anno, 27 laureati (18 intervistati) a 3 anni, 0 laureati (0 intervistati) a 5 anni. Per una migliore confrontabilità della documentazione, si riportano i dati relativi ai soli laureati che non lavoravano al momento della laurea: 5 a 1 anno, 15 a 3 anni,
(1) Totale relativo al solo tipo di laurea (di primo livello, magistrale o a ciclo unico) in cui rientra questo corso.
(2) Sono considerati occupati tutti coloro che dichiarano di svolgere una qualsiasi attività, anche di formazione o non in regola, purché retribuita.
(3) Sono compresi quanti risultano impegnati in dottorati di ricerca, scuole di specializzazione, master universitari e, per i laureati di primo livello, altri corsi di laurea (di qualunque tipo, compresi i corsi attivati presso una delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale).


Fonte: AlmaLaurea, 2017 (profilo dei laureati)
dati aggiornati ad aprile 2017
laureati: 17 - presiUI:17
corso Totale Ateneo(1)
Voto di laurea (medie)(2) 110 107
Laureati in corso 71% 65%
Hanno frequentato regolarmente più del 75% degli insegnamenti previsti 100% 63%
Hanno studiato all'estero con Erasmus o altro Programma dell'Unione Europea - 13%
Hanno svolto tirocini/stage o lavoro riconosciuti dal corso di laurea 88% 46%
Lavoratori-studenti(3) - 1%
Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea
decisamente sì 25% 36%
più sì che no 75% 54%
Indagine 2016: 17 laureati in complesso, di cui 16 hanno compilato il questionario. Per una migliore confrontabilità della documentazione, si riportano i dati relativi ai soli laureati che si sono iscritti al corso di laurea in tempi recenti (cioè a partire dal 2010): 17 laureati (16 intervistati).
Il voto di laurea e la percentuale dei laureati in corso riguardano la totalità dei laureati, mentre tutte le altre informazioni riguardano coloro che hanno compilato il questionario.
(1) Totale relativo al solo tipo di laurea (di primo livello, magistrale o a ciclo unico) in cui rientra questo corso.
(2) Per il calcolo del voto medio di laurea, il 110 e lode è stato posto uguale a 113.
(3) I lavoratori-studenti sono i laureati che hanno dichiarato di avere svolto attività lavorative continuative a tempo pieno per almeno la metà della durata degli studi sia nel periodo delle lezioni universitarie sia al di fuori delle lezioni.


Caratteristiche fondamentali del corso

Il Corso di Studio in breve

Il corso di studio magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali si propone di formare laureati abilitati alla professione di restauratore. Si tratta di un profilo professionale altamente specializzato e di grande responsabilità per la conservazione del patrimonio artistico del nostro paese, che necessita di figure di alto profilo con competenze specifiche. Oltre ad acquisire il privilegio di intervenire direttamente sulla materia delI'opera d'arte, il restauratore acquisisce le competenze scientifiche per formulare corrette diagnosi sullo stato di conservazione e per approntare il progetto di restauro e matura le competenze archeologiche e storico artistiche per identificare le opere nella loro istanza estetica e per contestualizzare correttamente le scelte operative di intervento. Il corso, abilitante a ciclo unico quinquennale, si presenta pertanto in maniera multiforme e articolata sia per la compresenza di diverse discipline, umanistiche e scientifiche, sia per diverse modalità di acquisizione e verifica delle competenze, teoriche e pratiche, acquisite. Il percorso teorico è comune a tutti gli indirizzi, mentre il percorso pratico-laboratoriale (100 CFU) è articolato in quattro cd. Percorsi Formativi Professionalizzanti, in base ai materiali che costituiscono i Beni Culturali. Parte delle lezioni teoriche avviene in maniera frontale con momenti seminariali ed esercitazioni, mentre l'attività pratica di restauro si svolge nei laboratori a contatto diretto con opere d'arte e con uno strettissimo rapporto (circa 1 a 5) docente-studente. Attitudine allo studio e al sacrificio, senso di responsabilità, grande elasticità mentale, sono le caratteristiche via via maturate dagli studenti del corso, che approdano alla tesi magistrale perfettamente consapevoli del profilo professionale conseguito.

Pdf inserito: visualizza
Descrizione Pdf: Brochure Corso di Studi

Conoscenze richieste per l'accesso

Sono ammessi al Corso di Laurea gli studenti in possesso di Diploma di Scuola Media Superiore o di altro titolo conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Poiché il corso prevede una ampia attività pratica di laboratorio e restauro l'accesso è a numero programmato. Il test di ingresso è organizzato secondo le indicazioni del DM 87/09 e prevede due prove pratiche (prova di trasposizione grafica e prova di riproduzione di campiture cromatiche) ed una prova volta ad accertare il possesso di adeguate conoscenze di cultura storica e artistica e delle nozioni elementari delle scienze della natura.
E' possibile assegnare agli studenti debiti formativi da assolvere entro il primo anno di corso.

Nell'ambito delle attività di orientamento, vengono organizzati ogni anno degli incontri propedeutici per la preparazione alle prove pratiche di ammissione.

Orientamento in ingresso

INIZIATIVE COMUNI DI ATENEO:
Le attività di orientamento, in stretto raccordo con il mondo della Scuola, con le Istituzioni locali e l'Ente regionale per il Diritto allo Studio Universitario (EDISU Piemonte), prevedono iniziative di tipo informativo (come ad esempio le Giornate di Orientamento), formativo e consulenziale rivolte alle future matricole ed in particolare agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori che intendono proseguire i propri studi e iscriversi all'Università.
Dal portale di Ateneo è consultabile anche uno strumento on line di orientamento agli sbocchi professionali dei singoli corsi di studio, l'Atlante delle professioni (cfr. www.atlantedelleprofessioni.it)
L'elenco delle attività, periodicamente aggiornato, è disponibile sul portale di Ateneo www.unito.it nella sezione Orientamento raggiungibile dall'indirizzo
http://www.unito.it/profilo/futuro-studente

INIZIATIVE SPECIFICHE DEL CORSO DI STUDI: come da link esterno.

Sito corso di studio - pagina dedicata all'Orientamento

Caratteristiche della prova finale

La prova finale, con valore abilitante, si articola in due prove:
a) una di carattere applicativo, consistente in un intervento pratico-laboratoriale;
b) una di carattere teorico-metodologico, consistente nella discussione di un elaborato scritto, dove il candidato presenta un progetto conservativo scelto all'interno del suo settore specifico di specialità, sviluppato in modo autonomo anche in dialogo con le altre professionalità che intervengono nei processi di conservazione dei beni culturali, e svolto nel periodo dell'esteso tirocinio previsto nell'ordinamento didattico.
Tale tesi consiste in un elaborato scritto preparato sotto la supervisione di uno o più relatori, che verrà valutato nell'esame finale dove il laureando magistrale dovrà presentare con chiarezza e piena padronanza i risultati del proprio lavoro, motivando dal punto di vista scientifico e storico-artistico tutte le scelte compiute.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

RESTAURATORE DI BENI CULTURALI
funzione in un contesto di lavoro:
Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali è finalizzato a formare laureati magistrali con il profilo corrispondente alla qualifica professionale di RESTAURATORE DI BENI CULTURALI (art. 29, co. 6,7,8,9 D.Lgs. 42/04 e successive modificazioni).
La prova finale ha valore ABILITANTE all'esercizio professionale.

Le funzioni del RESTAURATORE DI BENI CULTURALI sono:
Esame e valutazione dello stato di degrado
Progettazione dell’intervento
Intervento di restauro
Documentazione e divulgazione
Ricerca, sperimentazione, didattica
Interazione con i professionisti dei Beni Culturali (Storici dell’Arte, Esperti Scientifici, Architetti ...)
competenze associate alla funzione:
Grazie al percorso formativo INTERDISCIPLINARE, i laureati magistrali abilitati in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali sono in grado di operare con autonomia decisionale ed operativa per definire lo stato di conservazione dei manufatti e di mettere in atto azioni di prevenzione, manutenzione, restauro, al fine di limitare i processi di degrado dei materiali costitutivi e ad assicurarne la
conservazione contestualizzando il valore artistico e culturale delle opere. Possiedono approfondite conoscenze delle metodologie e tecniche di conservazione e restauro
necessarie alla progettazione degli interventi nonché elevate competenze pratiche, sensibilità, abilità manuale.

sbocchi professionali:
- Laboratori ed imprese di restauro;
- Istituzioni del Ministero dei Beni e Attività Culturali preposti alla tutela dei Beni Culturali (soprintendenze, musei,
biblioteche, archivi, ecc.;)
- Aziende ed organizzazioni professionali del settore;
- Istituzioni ed Enti di ricerca pubblici e privati operanti nel settore della conservazione e restauro dei beni culturali.

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Capacita di applicare conoscenza e comprensione

Area Restauro - Progettazione - Metodologia
Conoscenza e comprensione
I laureati magistrali in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
- possiedono adeguate conoscenze ... tecniche per rilevare e valutare criticamente lo stato di conservazione dei manufatti in uno o più dei seguenti settori: dipinti, materiali lapidei, manufatti tessili, arredi lignei, metalli ceramici e vetri;
- possiedono approfondite conoscenze relative alla struttura dei manufatti e alle interrelazioni tra i materiali costitutivi;
- possiedono una adeguata conoscenza delle cause di degrado;
- possiedono una approfondita conoscenza, teorica e pratica, delle metodologie e tecniche di conservazione;
- conoscono le norme deontologiche e i principi etici connessi alla elevata responsabilità professionale dei restauratori;
- possiedono padronanza scritta e orale di almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre all'italiano.

In particolare:

- sono in grado di maturare scelte autonome nella progettazione di un intervento di conservazione e restauro, sulla base delle norme deontologiche e dei principi etici connessi alla professione di restauratore;
- sono in grado di analizzare correttamente lo stato di conservazione dei manufatti al fine di una corretta progettazione che sanno svolgere in dialogo con le altre professionalità coinvolte.
Modalità di conseguimento: la capacità di applicare conoscenze e comprensione si consegue mediante lezioni frontali, esercitazioni in aula e in laboratorio e nel tirocinio finale, oltre che attraverso lo studio individuale su testi e bibliografia di riferimento
Strumenti didattici di verifica sono: esami orali, eventualmente preceduti da prove scritte, verifiche in itinere, relazioni di laboratorio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
I laureati magistrali in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
- sono in grado di applicare le proprie conoscenze alla pratica di interventi di recupero, conservazione, restauro, anche in realtà complesse;
- sono in grado di riconoscere le situazioni di emergenza e urgenza, conoscendo le modalità di intervento;
- utilizzano i dati delle indagini scientifiche per progettare gli interventi conservativi più adeguati;
- sono in grado di pianificare, progettare e dirigere interventi sia a livello conservativo che di restauro e manutenzione in uno o più dei seguenti settori: dipinti, materiali lapidei, manufatti tessili, arredi lignei, metalli ceramici e vetri.
- conoscono e utilizzano gli strumenti informatici per la gestione dei dati e del progetto di conservazione;
- sono in grado di dirigere e coordinare gli altri operatori che svolgono attività complementari al restauro.
Modalità di conseguimento: la capacità di applicare conoscenze e comprensione si consegue mediante le esercitazioni in aula, i laboratori di storia e tecniche del restauro, e i cantieri didattici per attività in campo, con approccio interdisciplinare e analisi critica dei casi di studio.


Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE I: MATERIALI E MANUFATTI CERAMICI E VITREI; MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE I: MATERIALI E MANUFATTI TESSILI E IN PELLE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE I: MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI. SUPERFICI DECORATE DELL'ARCHITETTURA sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE I: MANUFATTI DIPINTI SU SUPPORTO LIGNEO E TESSILE sito web
DISEGNO sito web
LABORATORIO DI STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE sito web
TEORIA E STORIA DEL RESTAURO sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE II: MATERIALI E MANUFATTI CERAMICI E VITREI; MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE II: MATERIALI E MANUFATTI TESSILI E IN PELLE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE II: MANUFATTI DIPINTI SU SUPPORTO LIGNEO E TESSILE sito web
LABORATORIO DI STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE sito web
SICUREZZA sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE III: MATERIALI E MANUFATTI CERAMICI E VITREI; MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE III: MATERIALI E MANUFATTI TESSILI E IN PELLE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE III: MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI. SUPERFICI DECORATE DELL’ARCHITETTURA sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE III: MANUFATTI SCOLPITI IN LEGNO; ARREDI E STRUTTURE LIGNEE; MANUFATTI IN MATERIALI SINTETICI LAVORATI, ASSEMBLATI E/O DIPINTI sito web
DOCUMENTAZIONE GRAFICA sito web
LABORATORIO DI STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE IV: MATERIALI E MANUFATTI CERAMICI E VITREI; MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE IV: MATERIALI E MANUFATTI TESSILI E IN PELLE sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE IV: MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI. SUPERFICI DECORATE DELL'ARCHITETTURA sito web
STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE IV: MANUFATTI SCOLPITI IN LEGNO; ARREDI E STRUTTURE LIGNEE; MANUFATTI IN MATERIALI SINTETICI LAVORATI, ASSEMBLATI E/O DIPINTI sito web
LABORATORIO DI STORIA E TECNICHE DI ESECUZIONE sito web
LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI sito web
PRINCIPI E TECNICHE DI CONTROLLO AMBIENTALE sito web
PROGETTAZIONE INTERVENTI sito web
ECONOMIA AZIENDALE sito web
INGLESE sito web
LABORATORIO DI TESI sito web
MUSEOLOGIA sito web
PROVA FINALE sito web
Area archeologica e storico-artistica
Conoscenza e comprensione
I laureati magistrali in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
- possiedono adeguate conoscenze storiche ... per rilevare e valutare criticamente lo stato di conservazione dei manufatti in uno o più dei seguenti settori: dipinti, materiali lapidei, manufatti tessili, arredi lignei, metalli, ceramici e vetri;
- conoscono le norme deontologiche e i principi etici connessi alla elevata responsabilità professionale dei restauratori
- possiedono padronanza scritta e orale di almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre all'italiano.



In particolare:

- maturano un'approfondita conoscenza dell'archeologia e della storia dell'arte in un arco cronologico che si estende dalla preistoria al contemporaneo, con la finalità di acquisire gli strumenti metodologici della disciplina e di saper riconoscere ed inquadrare stilisticamente e cronologicamente il manufatto. Particolare attenzione viene riposta negli strumenti di analisi e di conoscenza della storia conservativa delle opere, punto di partenza imprescindibile per l'avvio del progetto di restauro.
Il conseguimento delle conoscenze e il raggiungimento delle capacità di comprensione avviene per quest'area mediante lezioni frontali, incontri di carattere seminariale, visite presso istituzioni museali e cantieri di restauro

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
I laureati magistrali in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
- sono in grado di applicare le proprie conoscenze alla pratica di interventi di recupero, conservazione, restauro, anche in realtà complesse

In particolare:
- sono in grado di riconoscere l'opera d'arte nel suo contesto cronologico e geografico
- sono in grado di utilizzare gli strumenti bibliografici ed archivistici indispensabili per un corretto inquadramento dell'opera
- sono in grado di riconoscere e storicizzare le tracce degli interventi precedenti ai quali l'opera è stata sottoposta



Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

ARCHEOLOGIA CLASSICA sito web
ARCHEOLOGIA CLASSICA E MEDIEVALE sito web
ARCHEOLOGIA MEDIEVALE sito web
TEORIA E STORIA DEL RESTAURO sito web
CULTURA E MATERIALI DELL'EGITTO ANTICO sito web
STORIA DELL'ARCHITETTURA sito web
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE sito web
ARTI E TECNICHE DELL'EGITTO ANTICO sito web
STORIA DELL'ARTE MODERNA sito web
STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA sito web
INGLESE sito web
MUSEOLOGIA sito web
Area scientifica
Conoscenza e comprensione
I laureati magistrali in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
- possiedono adeguate conoscenze scientifiche e tecniche per rilevare e valutare criticamente lo stato di conservazione dei manufatti in uno o più dei seguenti settori: dipinti, materiali lapidei, manufatti tessili, arredi lignei, metalli, ceramici e vetri;
- possiedono approfondite conoscenze relative alla struttura dei manufatti e alle interrelazioni tra i materiali costitutivi.
- possiedono una adeguata conoscenza delle cause di degrado;
- possiedono una approfondita conoscenza, teorica e pratica, delle metodologie e tecniche di prevenzione e conservazione
- possiedono padronanza scritta e orale di almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre all'italiano.


In particolare:
- possiedono adeguate conoscenze inerenti i principi della fisica, della chimica, della biologia, della mineralogia e della petrografia applicate ai beni culturali
- possiedono adeguate conoscenze sui principali processi di natura fisica, chimica, biologica causa di degrado
- conoscono i più aggiornati sistemi tecnico-scientifici di analisi diagnostiche relativi alla conservazione

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
I laureati magistrali in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
- sono in grado di applicare le proprie conoscenze alla pratica di interventi di recupero, conservazione, restauro, anche in realtà complesse;
- utilizzano i dati delle indagini scientifiche per progettare gli interventi conservativi più adeguati.

In particolare:

- applicano, ove possibile, i più aggiornati sistemi scientifici di analisi diagnostiche relativi alla conservazione (o ne richiedono l'applicazione agli specialisti in diagnostica)
- possiedono adeguate conoscenze scientifiche e tecniche per rilevare e valutare criticamente lo stato di conservazione dei manufatti in uno o più dei seguenti settori: dipinti, materiali lapidei, manufatti tessili, arredi, lignei, metalli, ceramici e vetri
- possiedono adeguate conoscenze scientifiche e tecniche per l'utilizzo dei dati derivanti dalle analisi diagnostiche, funzionali ad un approccio interdisciplinare nella progettazione degli interventi conservativi e preventivi.
Modalità di conseguimento: la capacità di applicare conoscenze e comprensione per questa area si consegue mediante lezioni frontali, esercitazioni in aula e in laboratorio, esercitazioni in campo, discussione di casi di studio e nel tirocinio finale, oltre che attraverso lo studio individuale su testi e bibliografia di riferimento.
Strumenti didattici di verifica sono: esami orali, eventualmente preceduti da prove scritte, verifiche in itinere, relazioni di laboratorio.

Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

CHIMICA DEI BENI CULTURALI sito web
FISICA sito web
FONDAMENTI DI CHIMICA sito web
CHIMICA DEL RESTAURO sito web
FISICA APPLICATA AI BENI CULTURALI sito web
MATERIALI LAPIDEI sito web
MINERALOGIA APPLICATA AI BENI CULTURALI sito web
BIOLOGIA APPLICATA AL RESTAURO sito web
METODI FISICI PER IL RESTAURO sito web
TECNOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI MANUFATTI LIGNEI sito web
MATERIALI PER LA CONSERVAZIONE ED IL RESTAURO sito web
PRINCIPI E TECNICHE DI CONTROLLO AMBIENTALE sito web
INGLESE sito web

Il corso prepara alla professione di

  • Restauratori di beni culturali - (2.5.5.1.5) ISTAT



Personale

Docenti di riferimento

  • AMAPANE Nicola Carlo [FIS/01]
  • CERRATO Giuseppina [CHIM/03]
  • CHIANTORE Oscar [CHIM/04]
  • CREMONINI Corrado [AGR/06]
  • ELIA Diego [L-ANT/07]
  • FAILLA Maria Beatrice [L-ART/04]
  • FOA' Sergio [IUS/10]
  • GROPPO Chiara Teresa [GEO/07]
  • LO GIUDICE Alessandro [FIS/07]
  • MORANDOTTI Alessandro [L-ART/02]
  • PIERVITTORI Rosanna [BIO/03]
  • SARONI Giovanna [L-ART/01]

Tutor disponibili per gli studenti

  • prof. CASTELLI Daniele Carlo Cesare
  • prof. FAILLA Maria Beatrice

Rappresentanti Studenti

  • Tagliante Silvia
  • Rubino Claudia
  • Spoladore Alessia
  • Bergamini Anna
  • Aquilanti Chiara
  • Pirillo Tessa
  • Furfori Maria Chiara
  • Santhia' Chiara
  • Vergallo Eleonora
  • Dalla Torre Paola
  • Mammoliti Camilla



Insegnamenti e crediti


Curriculum: MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI. SUPERFICI DECORATE DELL'ARCHITETTURA




Attività di base

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Formazione scientifica CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
FONDAMENTI DI CHIMICA 6 CFU (1° anno) sito web

CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
CHIMICA DEI BENI CULTURALI 6 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA DEL RESTAURO 6 CFU (2° anno) sito web

FIS/01 Fisica sperimentale
FISICA 6 CFU (1° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
METODI FISICI PER IL RESTAURO 8 CFU (3° anno) sito web

ICAR/17 Disegno
DISEGNO 6 CFU (1° anno) sito web

INF/01 Informatica
DOCUMENTAZIONE GRAFICA 6 CFU (3° anno) sito web

44
Formazione storica e storico-artistica L-ANT/07 Archeologia classica
ARCHEOLOGIA CLASSICA 7 CFU (1° anno) sito web

L-ART/01 Storia dell'arte medievale
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE 7 CFU (2° anno) sito web

L-ART/02 Storia dell'arte moderna
STORIA DELL'ARTE MODERNA 9 CFU (3° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
TEORIA E STORIA DEL RESTAURO 8 CFU (1° anno) sito web

31
Totale Attività di Base: 75




Attività caratterizzanti

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Metodologie per la conservazione e il restauro ICAR/19 Restauro
PROGETTAZIONE INTERVENTI 12 CFU (4° anno) sito web

12
Scienze e tecnologie per la conservazione e il restauro AGR/06 Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali
TECNOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI MANUFATTI LIGNEI 6 CFU (3° anno) sito web

BIO/03 Botanica ambientale e applicata
BIOLOGIA APPLICATA AL RESTAURO 10 CFU (3° anno) sito web

CHIM/04 Chimica industriale
MATERIALI PER LA CONSERVAZIONE ED IL RESTAURO 6 CFU (4° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
FISICA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/07 Petrologia e petrografia
MATERIALI LAPIDEI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/09 Georisorse minerarie e applicazioni mineralogico-petrografiche per l'ambiente e i beni culturali
MINERALOGIA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

ING-IND/11 Fisica tecnica ambientale
PRINCIPI E TECNICHE DI CONTROLLO AMBIENTALE 6 CFU (4° anno) sito web

46
Beni culturali ICAR/18 Storia dell'architettura
STORIA DELL'ARCHITETTURA 6 CFU (2° anno) sito web

L-ART/03 Storia dell'arte contemporanea
STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA 8 CFU (4° anno) sito web

14
Formazione giuridica, economica e gestionale IUS/10 Diritto amministrativo
LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI 6 CFU (4° anno) sito web

SECS-P/07 Economia aziendale
ECONOMIA AZIENDALE 6 CFU (5° anno) sito web

12
Totale Attività Caratterizzanti84




Attività affini

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Attività formative affini o integrative L-ANT/08 Archeologia cristiana e medievale
ARCHEOLOGIA MEDIEVALE 6 CFU (1° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
MUSEOLOGIA 5 CFU (5° anno) sito web

L-OR/02 Egittologia e civilta' copta
CULTURA E MATERIALI DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (2° anno) sito web
ARTI E TECNICHE DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (3° anno) sito web

MED/44 Medicina del lavoro
SICUREZZA 3 CFU (2° anno) sito web

14
Totale Attività Affini14



Altre attività

CFU
A scelta dello studente8
Per la prova finale15
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera4
Totale Altre Attività127



TOTALE CREDITI300



Curriculum: MANUFATTI DIPINTI SU SUPPORTO LIGNEO E TESSILE. MANUFATTI SCOLPITI IN LEGNO. ARREDI E STRUTTURE LIGNEE. MANUFATTI IN MATERIALI SINTETICI LAVORATI, ASSEMBLATI E/O DIPINTI.




Attività di base

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Formazione scientifica CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
FONDAMENTI DI CHIMICA 6 CFU (1° anno) sito web

CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
CHIMICA DEI BENI CULTURALI 6 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA DEL RESTAURO 6 CFU (2° anno) sito web

FIS/01 Fisica sperimentale
FISICA 6 CFU (1° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
METODI FISICI PER IL RESTAURO 8 CFU (3° anno) sito web

ICAR/17 Disegno
DISEGNO 6 CFU (1° anno) sito web

INF/01 Informatica
DOCUMENTAZIONE GRAFICA 6 CFU (3° anno) sito web

44
Formazione storica e storico-artistica L-ANT/07 Archeologia classica
ARCHEOLOGIA CLASSICA 7 CFU (1° anno) sito web

L-ART/01 Storia dell'arte medievale
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE 7 CFU (2° anno) sito web

L-ART/02 Storia dell'arte moderna
STORIA DELL'ARTE MODERNA 9 CFU (3° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
TEORIA E STORIA DEL RESTAURO 8 CFU (1° anno) sito web

31
Totale Attività di Base: 75




Attività caratterizzanti

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Metodologie per la conservazione e il restauro ICAR/19 Restauro
PROGETTAZIONE INTERVENTI 12 CFU (4° anno) sito web

12
Scienze e tecnologie per la conservazione e il restauro AGR/06 Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali
TECNOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI MANUFATTI LIGNEI 6 CFU (3° anno) sito web

BIO/03 Botanica ambientale e applicata
BIOLOGIA APPLICATA AL RESTAURO 10 CFU (3° anno) sito web

CHIM/04 Chimica industriale
MATERIALI PER LA CONSERVAZIONE ED IL RESTAURO 6 CFU (4° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
FISICA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/07 Petrologia e petrografia
MATERIALI LAPIDEI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/09 Georisorse minerarie e applicazioni mineralogico-petrografiche per l'ambiente e i beni culturali
MINERALOGIA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

ING-IND/11 Fisica tecnica ambientale
PRINCIPI E TECNICHE DI CONTROLLO AMBIENTALE 6 CFU (4° anno) sito web

46
Beni culturali ICAR/18 Storia dell'architettura
STORIA DELL'ARCHITETTURA 6 CFU (2° anno) sito web

L-ART/03 Storia dell'arte contemporanea
STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA 8 CFU (4° anno) sito web

14
Formazione giuridica, economica e gestionale IUS/10 Diritto amministrativo
LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI 6 CFU (4° anno) sito web

SECS-P/07 Economia aziendale
ECONOMIA AZIENDALE 6 CFU (5° anno) sito web

12
Totale Attività Caratterizzanti84




Attività affini

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Attività formative affini o integrative L-ANT/08 Archeologia cristiana e medievale
ARCHEOLOGIA MEDIEVALE 6 CFU (1° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
MUSEOLOGIA 5 CFU (5° anno) sito web

L-OR/02 Egittologia e civilta' copta
CULTURA E MATERIALI DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (2° anno) sito web
ARTI E TECNICHE DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (3° anno) sito web

MED/44 Medicina del lavoro
SICUREZZA 3 CFU (2° anno) sito web

14
Totale Attività Affini14



Altre attività

CFU
A scelta dello studente8
Per la prova finale15
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera4
Totale Altre Attività127



TOTALE CREDITI300



Curriculum: MATERIALI E MANUFATTI TESSILI IN PELLE




Attività di base

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Formazione scientifica CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
FONDAMENTI DI CHIMICA 6 CFU (1° anno) sito web

CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
CHIMICA DEI BENI CULTURALI 6 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA DEL RESTAURO 6 CFU (2° anno) sito web

FIS/01 Fisica sperimentale
FISICA 6 CFU (1° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
METODI FISICI PER IL RESTAURO 8 CFU (3° anno) sito web

ICAR/17 Disegno
DISEGNO 6 CFU (1° anno) sito web

INF/01 Informatica
DOCUMENTAZIONE GRAFICA 6 CFU (3° anno) sito web

44
Formazione storica e storico-artistica L-ANT/07 Archeologia classica
ARCHEOLOGIA CLASSICA 7 CFU (1° anno) sito web

L-ART/01 Storia dell'arte medievale
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE 7 CFU (2° anno) sito web

L-ART/02 Storia dell'arte moderna
STORIA DELL'ARTE MODERNA 9 CFU (3° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
TEORIA E STORIA DEL RESTAURO 8 CFU (1° anno) sito web

31
Totale Attività di Base: 75




Attività caratterizzanti

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Metodologie per la conservazione e il restauro ICAR/19 Restauro
PROGETTAZIONE INTERVENTI 12 CFU (4° anno) sito web

12
Scienze e tecnologie per la conservazione e il restauro AGR/06 Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali
TECNOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI MANUFATTI LIGNEI 6 CFU (3° anno) sito web

BIO/03 Botanica ambientale e applicata
BIOLOGIA APPLICATA AL RESTAURO 10 CFU (3° anno) sito web

CHIM/04 Chimica industriale
MATERIALI PER LA CONSERVAZIONE ED IL RESTAURO 6 CFU (4° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
FISICA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/07 Petrologia e petrografia
MATERIALI LAPIDEI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/09 Georisorse minerarie e applicazioni mineralogico-petrografiche per l'ambiente e i beni culturali
MINERALOGIA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

ING-IND/11 Fisica tecnica ambientale
PRINCIPI E TECNICHE DI CONTROLLO AMBIENTALE 6 CFU (4° anno) sito web

46
Beni culturali ICAR/18 Storia dell'architettura
STORIA DELL'ARCHITETTURA 6 CFU (2° anno) sito web

L-ART/03 Storia dell'arte contemporanea
STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA 8 CFU (4° anno) sito web

14
Formazione giuridica, economica e gestionale IUS/10 Diritto amministrativo
LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI 6 CFU (4° anno) sito web

SECS-P/07 Economia aziendale
ECONOMIA AZIENDALE 6 CFU (5° anno) sito web

12
Totale Attività Caratterizzanti84




Attività affini

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Attività formative affini o integrative L-ANT/08 Archeologia cristiana e medievale
ARCHEOLOGIA MEDIEVALE 6 CFU (1° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
MUSEOLOGIA 5 CFU (5° anno) sito web

L-OR/02 Egittologia e civilta' copta
CULTURA E MATERIALI DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (2° anno) sito web
ARTI E TECNICHE DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (3° anno) sito web

MED/44 Medicina del lavoro
SICUREZZA 3 CFU (2° anno) sito web

14
Totale Attività Affini14



Altre attività

CFU
A scelta dello studente8
Per la prova finale15
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera4
Totale Altre Attività127



TOTALE CREDITI300



Curriculum: MATERIALI E MANUFATTI CERAMICI E VITREI. MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE




Attività di base

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Formazione scientifica CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
FONDAMENTI DI CHIMICA 6 CFU (1° anno) sito web

CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
CHIMICA DEI BENI CULTURALI 6 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA DEL RESTAURO 6 CFU (2° anno) sito web

FIS/01 Fisica sperimentale
FISICA 6 CFU (1° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
METODI FISICI PER IL RESTAURO 8 CFU (3° anno) sito web

ICAR/17 Disegno
DISEGNO 6 CFU (1° anno) sito web

INF/01 Informatica
DOCUMENTAZIONE GRAFICA 6 CFU (3° anno) sito web

44
Formazione storica e storico-artistica L-ANT/07 Archeologia classica
ARCHEOLOGIA CLASSICA 7 CFU (1° anno) sito web

L-ART/01 Storia dell'arte medievale
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE 7 CFU (2° anno) sito web

L-ART/02 Storia dell'arte moderna
STORIA DELL'ARTE MODERNA 9 CFU (3° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
TEORIA E STORIA DEL RESTAURO 8 CFU (1° anno) sito web

31
Totale Attività di Base: 75




Attività caratterizzanti

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Metodologie per la conservazione e il restauro ICAR/19 Restauro
PROGETTAZIONE INTERVENTI 12 CFU (4° anno) sito web

12
Scienze e tecnologie per la conservazione e il restauro AGR/06 Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali
TECNOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI MANUFATTI LIGNEI 6 CFU (3° anno) sito web

BIO/03 Botanica ambientale e applicata
BIOLOGIA APPLICATA AL RESTAURO 10 CFU (3° anno) sito web

CHIM/04 Chimica industriale
MATERIALI PER LA CONSERVAZIONE ED IL RESTAURO 6 CFU (4° anno) sito web

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
FISICA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/07 Petrologia e petrografia
MATERIALI LAPIDEI 6 CFU (2° anno) sito web

GEO/09 Georisorse minerarie e applicazioni mineralogico-petrografiche per l'ambiente e i beni culturali
MINERALOGIA APPLICATA AI BENI CULTURALI 6 CFU (2° anno) sito web

ING-IND/11 Fisica tecnica ambientale
PRINCIPI E TECNICHE DI CONTROLLO AMBIENTALE 6 CFU (4° anno) sito web

46
Beni culturali ICAR/18 Storia dell'architettura
STORIA DELL'ARCHITETTURA 6 CFU (2° anno) sito web

L-ART/03 Storia dell'arte contemporanea
STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA 8 CFU (4° anno) sito web

14
Formazione giuridica, economica e gestionale IUS/10 Diritto amministrativo
LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI 6 CFU (4° anno) sito web

SECS-P/07 Economia aziendale
ECONOMIA AZIENDALE 6 CFU (5° anno) sito web

12
Totale Attività Caratterizzanti84




Attività affini

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Attività formative affini o integrative L-ANT/08 Archeologia cristiana e medievale
ARCHEOLOGIA MEDIEVALE 6 CFU (1° anno) sito web

L-ART/04 Museologia e critica artistica e del restauro
MUSEOLOGIA 5 CFU (5° anno) sito web

L-OR/02 Egittologia e civilta' copta
CULTURA E MATERIALI DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (2° anno) sito web
ARTI E TECNICHE DELL'EGITTO ANTICO 3 CFU (3° anno) sito web

MED/44 Medicina del lavoro
SICUREZZA 3 CFU (2° anno) sito web

14
Totale Attività Affini14



Altre attività

CFU
A scelta dello studente8
Per la prova finale15
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera4
Totale Altre Attività127



TOTALE CREDITI300