Corso: Chemistry and Advanced Chemical Methodologies [LM-54]

Università degli Studi di CAMERINO

Sito del corso


Principali informazioni sul corso:

Per accedere è necessario una laurea triennale
Non è richiesto nessun test per l'accesso
Il corso è erogato in modalità convenzionale
Anni di durata
Il corso si tiene in lingua inglese


Sede del corso

  • - CAMERINO (Via SantAgostino, 1 - 62032 ) visualizza mappa


Atenei in convenzione

  • Universidade Técnica de Lisboa (UTL) - Lisbona (Portogallo)



Iscritti e Laureati

Fonte: Anagrafe Nazionale Studenti (dati aggiornati al 29/10/2016)
Anno Accademico 2012/13 2013/14 2014/15
Iscritti al 1° 11 29 17
Iscritti al 2° 19 10 28
Laureati 17 14 26


Condizione occupazionale rilevata e caratteristiche dei laureati

Fonte: AlmaLaurea, 2016 (condizione occupazionale dei laureati)
dati aggiornati a marzo 2016
laureati a 1 anno:21 intervistati: 18 non lavoravano: 14
laureati a 3 anni:17 intervistati: 13 non lavoravano: 12
laureati a 5 anni:15 intervistati: 9 non lavoravano: 8
corso Totale Ateneo(1)
Tasso di occupazione(2)
a 1 anno 71% 56%
a 3 anni 92% 76%
a 5 anni 100% 74%
Laureati che non lavorano, non cercano lavoro, ma sono impegnati in un corso universitario o in un tirocinio/praticantato(3)
a 1 anno 29% 11%
a 3 anni 58% 16%
a 5 anni - 3%
Occupati che, nel lavoro, utilizzano in misura elevata le competenze acquisite con la laurea
a 1 anno 33% 40%
a 3 anni 75% 54%
a 5 anni 60% 52%
Guadagno mensile netto in euro (medie)
a 1 anno 1.292 885
a 3 anni 707 1.084
a 5 anni 1.476 1.251
Indagine 2015: 21 laureati (18 intervistati) a 1 anno, 17 laureati (13 intervistati) a 3 anni, 15 laureati (9 intervistati) a 5 anni. Per una migliore confrontabilità della documentazione, si riportano i dati relativi ai soli laureati che non lavoravano al momento della laurea.: 14 a 1 anno, 12 a 3 anni, 8 a 5 anni.
(1) Totale relativo al solo tipo di laurea (di primo livello, magistrale o a ciclo unico) in cui rientra questo corso.
(2) sono considerati occupati tutti coloro che dichiarano di svolgere una qualsiasi attività, anche di formazione o non in regola, purché retribuita.
(3) sono compresi quanti risultano impegnati in dottorati di ricerca, scuole di specializzazione, master universitari e, per i laureati di primo livello, altri corsi di laurea (di qualunque tipo, compresi i corsi attivati presso una delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale).


Fonte: AlmaLaurea, 2016 (profilo dei laureati)
dati aggiornati ad aprile 2016
laureati: 21 - presiUI:20
corso Totale Ateneo(1)
Voto di laurea (medie)(2) 112 110
Laureati in corso 95% 64%
Hanno frequentato regolarmente più del 75% degli insegnamenti previsti 100% 89%
Hanno studiato all'estero con Erasmus o altro Programma dell'Unione Europea 15% 21%
Hanno svolto tirocini/stage o lavoro riconosciuti dal corso di laurea 50% 63%
Lavoratori-studenti(3) 5% 2%
Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea
decisamente sì 75% 47%
più sì che no 25% 45%
Indagine 2015: 21 laureati in complesso, di cui 21 hanno compilato il questionario. Per una migliore confrontabilità della documentazione, si riportano i dati relativi ai soli laureati che si sono iscritti al corso di laurea in tempi recenti (cioè a partire dal 2012).: 20 laureati (20 intervistati).
Il voto di laurea e la percentuale dei laureati in corso riguardano la totalità dei laureati, mentre tutte le altre informazioni riguardano coloro che hanno compilato il questionario.
(1) Totale relativo al solo tipo di laurea (di primo livello, magistrale o a ciclo unico) in cui rientra questo corso.
(2) Per il calcolo del voto medio di laurea, il 110 e lode è stato posto uguale a 113.
(3) I lavoratori-studenti sono i laureati che hanno dichiarato di avere svolto attività lavorative continuative a tempo pieno per almeno la metà della durata degli studi sia nel periodo delle lezioni universitarie sia al di fuori delle lezioni.


Caratteristiche fondamentali del corso

Il Corso di Studio in breve

Il corso di laurea magistrale in “Chemistry and Advanced Chemical Methodologies” intende preparare figure professionali in grado di operare in laboratori, strutture, aziende pubbliche e private, anche a livello dirigenziale, nei seguenti ambiti: (i) innovazione nella sintesi di vecchi e nuovi prodotti, rispondente ai criteri di efficienza e di sostenibilità ambientale imposti dalle normative europee attualmente in vigore; (ii) uso delle più moderne tecnologie per la determinazione strutturale di nuove molecole; (iii) identificazione ed uso delle tecnologie più adatte per l'analisi in ambito industriale della qualità e del controllo di processo, e negli ambiti clinico, tossicologico, forense ed ambientale; (iv) uso di tecniche computazionali dirette a risolvere problemi strutturali e meccanicistici, per il trattamento statistico dei dati e per l'ottimizzazione dei processi.
La classe LM54 è inserita nel perimetro di certificazione ISO 9001:2008, di cui l'Ateneo si è dotato a partire dall'anno 2003. Il Corso di Laurea in Chemistry and Advanced Chemical Methodologies (Classe LM54) ha ricevuto il 28 Giugno 2012 dall'European Chemistry Thematic Network (ECTN) la certificazione “Chemistry Euromaster” valida per 5 anni accademici.Il corso è erogato in lingua inglese per dare l'opportunità al chimico magistrale di allargare la ricerca di attività lavorative anche al panorama europeo. Ai fini della corretta progettazione del corso di studi si è tenuto conto delle indagini sulle prospettive occupazionali svolte periodicamente dalla ECTN (www.soc.chim.it/it/EuChemMS), della dimensione multinazionale dell'industria chimica, delle indicazioni emerse dalle consultazioni degli operatori del settore (comitato d'indirizzo di UNICAM) e delle competenze presenti nell'ateneo sulla base delle linee di ricerca attive. La struttura di un corso di Laurea Magistrale è, secondo le direttive ECTN, molto più flessibile di un corso triennale e, a seconda delle specificità della sede, il programma del corso può prevedere lo sviluppo di tematiche di base o avere un contenuto più specialistico. Ciò premesso, si ritiene che il corso di studi debba tendere a consolidare la preparazione di base e fornire agli studenti una serie di percorsi, fondati sulle competenze presenti in UNICAM, che permettano di conseguire conoscenze specialistiche secondo i propri interessi culturali e professionali.
Per facilitare la mobilità del laureato in Chimica, viene fornito il Diploma Supplement, come richiesto fra i requisiti per la certificazione “Euromaster”.

Lo studente ha la possibilà di conseguire il doppio titolo di laurea in seguito agli accordi stipulati con le seguente sedi:
- Instituto Superior Tecnico di Lisbona- Portogallo
- Università di Liaocheng - Cina
- Universita' di Catamarca in Argentina

Pdf inserito: visualizza
Descrizione Pdf: SELF EVALUATION EUROMASTER

Requisiti di ammissione

Le conoscenze generali richieste per essere ammessi al corso di laurea magistrale in Chimica e Metodologie Chimiche Avanzate sono quelle previste dal DM 270/04, art 6, comma 2 e derivanti dal conseguimento della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Costituisce in particolare requisito per l'accesso il possesso di laurea della classe L27 o il conseguimento di un numero di CFU non inferiore a 20 nei settori delle discipline matematiche, fisiche ed informatiche e non inferiore a 30 nei settori delle discipline chimiche, con particolare, ma non esclusivo, riferimento ai settori CHIM/01, CHIM/02, CHIM/03, CHIM/06 e BIO/10, come definito in maggior dettaglio nel regolamento didattico del corso di studi. Tali requisiti sono applicabili a laureati di qualsiasi sede. La verifica della personale preparazione sarà effettuata con modalità che saranno definite opportunamente nel regolamento didattico del corso di studio.

Orientamento in ingresso

Il corso di studi organizza incontri con gli studenti della laurea triennale per illustrare le caratteristiche peculiari del percorso didattico. Attenzione particolare è rivolta alla pubbicizzazione del corso di laurea a potenziali studenti stranieri attraverso l'apposito sito web redatto in lingua inglese.

Prova finale

La laurea magistrale in Chimica e Metodologie Chimiche Avanzate si consegue dopo aver superato tutti gli esami previsti dall'ordinamento unitamente ad una prova finale, consistente nella discussione di una tesi su un argomento specifico preventivamente concordato con almeno un relatore che supervisionerà l'attività nelle sue diverse fasi.
La tesi dovrà consistere in un elaborato originale sviluppato in maniera autonoma dallo studente sulla base di una attività sperimentale di laboratorio incentrata su problematiche e metodologie proprie della ricerca scientifica e finalizzata al conseguimento di capacità di lavoro sperimentale autonomo, acquisizione ed elaborazione dei dati, discussione e presentazione critica dei risultati e della letteratura chimica internazionale. La discussione della tesi avviene alla presenza di una commissione nominata dalle strutture didattiche. L'attività svolta nell'ambito della tesi potrà essere effettuata sia nell'interno delle strutture universitarie, sia presso centri di ricerca, aziende o enti esterni, secondo modalità stabilite dalle strutture didattiche.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Chimico
funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato magistrale in “Chemistry and Advanced Chemical Methodologies” dell'Università di Camerino avrà conoscenze e competenze idonee ad un agevole inserimento nel mondo produttivo in tutte le attività dell'industria chimica e manifatturiera in genere e dei vari laboratori di analisi e di controllo.
Il laureato magistrale può inoltre iscriversi all'albo dei Chimici - sez. A, previo superamento dell'esame di stato (DPR 328 del 05/06/2001, art. 37) ed esercitare così la libera professione.
L'Università di Camerino fornisce al laureato il Diploma Supplement.

competenze associate alla funzione:
Le competenze acquisite consentiranno l'inserimento del laureato magistrale in attività di ricerca, direzione e controllo, di messa a punto di nuovi metodi di analisi, di gestione di complesse apparecchiature, di organizzazione e di gestione dei processi produttivi. Il laureato magistrale sarà anche in grado di progettare e sintetizzare nuove molecole e nuovi materiali.
sbocchi professionali:
- Università, Enti di ricerca, Agenzie del tipo ARPA, Ministeri, Protezione civile;
- Centri di ricerca industriale e applicata, produzione industriale, società di certificazione, controllo qualità;
- Agenzie di divulgazione scientifica.
Il laureato magistrale può continuare nell'iter universitario accedendo ai corsi di Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche, ai master di secondo livello e ad eventuali scuole di specializzazione attive nel settore.

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Capacita di applicare conoscenza e comprensione

Area sintesi e reattività molecolare
Conoscenza e comprensione
Il laureato magistrale acquisirà un'approfondita conoscenza delle tecniche di sintesi di composti organici, inorganici ed organometallici, tra questi anche prodotti chimici da usare in campo farmaceutico, agricolo, alimentare, biotecnologico e dei nuovi materiali. Particolare attenzione verrà posta sulla catalisi, l'efficienza economica e le tecnologie sostenibili. Il laureato dovrà possedere conoscenze nel campo della bioorganica e della bioinorganica per poter comprendere il meccanismo d'azione di molecole biologicamente attive.
Tali risultati sono acquisiti attraverso lezioni frontali, esercitazioni in aula e in laboratorio, studio individuale o in gruppi di lavoro.
La verifica dei risultati ottenuti avviene tramite esami scritti e/o orali al termine dell'attività formativa.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
E' atteso che il laureato magistrale:
- sia in grado di recuperare tutte le informazioni bibliografiche necessarie a pianificare ed effettuare la sintesi di molecole organiche, inorganiche ed organometalliche;
- possieda abilità avanzate nell'elaborazione del dato scientifico;
- sia capace di impostare e condurre una sperimentazione in campo sintetico;
- sia in grado di comprendere una problematica legata alla sua professione, di eseguire una valutazione critica e di proporre soluzioni specifiche;
- sia in grado di avvalersi di metodi informatici per l'elaborazione dei dati.
Tali risultati sono acquisiti attraverso esercitazioni in aula, studio individuale, attività di laboratorio, esperienze di lavoro di gruppo.
La verifica dei risultati ottenuti avviene tramite esami scritti e/o orali al termine dell'attività formativa.

Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

ADVANCED ORGANIC CHEMISTRY sito web
ORGANOMETALLIC CHEMISTRY AND HOMOGENEOUS CATALYSIS sito web
INDUSTRIAL AND ADVANCED SYNTHESIS OF BIOLOGICALLY ACTIVE COMPOUNDS sito web
Area analisi chimica ed ambientale
Conoscenza e comprensione
Il laureato magistrale acquisirà un'approfondita conoscenza dei concetti specialistici della Chimica Analitica ad un livello tale da permettergli di sviluppare idee originali in un contesto di ricerca scientifica. In particolare, dovrà conoscere i principi della spettroscopia e le sue applicazioni, i più avanzati metodi analitici, la certificazione di qualità in settori industriali e in altri ambiti lavorativi, le problematiche ambientali, le problematiche relative al recupero e riciclo di materiali e siti inquinati.
Tali risultati sono acquisiti attraverso lezioni frontali, esercitazioni in aula, studio individuale e in gruppi di lavoro.
La verifica dei risultati ottenuti avviene tramite esami scritti e/o orali al termine dell'attività formativa
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
E' atteso che il laureato magistrale:
- sappia valutare la tecnica migliore per risolvere problemi pratici che si presentino nel corso di una ricerca scientifica, industriale e applicata
- sappia utilizzare le più moderne tecniche strumentali ed abbia una capacità critica per valutare i parametri di qualità correlati al problema in esame
- sia in grado di trattare matrici complesse (industriali, alimentari, biologiche ed ambientali) con le tecniche più avanzate.
- sia in grado di usare software per la gestione di banche dati e per l'elaborazione dei dati.
Gli strumenti didattici per fornire tali capacità applicative sono prevalentemente basati su esercitazioni in aula o in laboratorio, individuali o in piccoli gruppi. La verifica delle capacità applicative avviene durante esami scritti e orali e attraverso la valuazione delle prove di laboratorio.

Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

ADVANCED ANALYTICAL CHEMISTRY sito web
ADVANCED INORGANIC CHEMISTRY sito web
ADVANCED ORGANIC CHEMISTRY sito web
ADVANCED PHYSICAL CHEMISTRY sito web
ENVIRONMENTAL CHEMISTRY AND LABORATORY sito web
ORGANOMETALLIC CHEMISTRY AND HOMOGENEOUS CATALYSIS sito web
PHYSICAL METHODS IN INORGANIC CHEMISTRY sito web
PHYSICAL METHODS IN ORGANIC CHEMISTRY sito web
INDUSTRIAL AND ADVANCED SYNTHESIS OF BIOLOGICALLY ACTIVE COMPOUNDS sito web
TECHNOLOGIES FOR WASTE MANAGEMENT sito web

Il corso prepara alla professione di

  • Chimici e professioni assimilate - (2.1.1.2.1) ISTAT
  • Docenti universitari in scienze chimiche e farmaceutiche - (2.6.1.1.3)
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche - (2.6.2.1.3) ISTAT
  • Professori di scienze matematiche, fisiche e chimiche nella scuola secondaria superiore - (2.6.3.2.1) ISTAT



Personale

Docenti di riferimento

  • BARBONI Luciano [CHIM/06]
  • CONTI Paolo [CHIM/01]
  • GALASSI Rossana [CHIM/03]
  • MARCHETTI Fabio [CHIM/03]
  • NOBILI Francesco [CHIM/01]
  • PALMIERI Alessandro [CHIM/06]
  • PETRINI Marino [CHIM/06]

Tutor disponibili per gli studenti

  • CANESTRARI Daniele
  • prof. CIMARELLI Cristina



Insegnamenti e crediti



Attività caratterizzanti

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Discipline chimiche analitiche e ambientali CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
TECHNOLOGIES FOR WASTE MANAGEMENT 6 CFU (2° anno) sito web

CHIM/01 Chimica analitica
ADVANCED ANALYTICAL CHEMISTRY 10 CFU (1° anno) sito web

16
Discipline chimiche inorganiche e chimico-fisiche CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
ADVANCED INORGANIC CHEMISTRY 6 CFU (1° anno) sito web
ORGANOMETALLIC CHEMISTRY AND HOMOGENEOUS CATALYSIS 6 CFU (1° anno) sito web
PHYSICAL METHODS IN INORGANIC CHEMISTRY 6 CFU (1° anno) sito web

CHIM/02 Chimica fisica
ADVANCED PHYSICAL CHEMISTRY 6 CFU (1° anno) sito web

24
Discipline chimiche organiche CHIM/06 Chimica organica
ADVANCED ORGANIC CHEMISTRY 6 CFU (1° anno) sito web
PHYSICAL METHODS IN ORGANIC CHEMISTRY 6 CFU (1° anno) sito web
INDUSTRIAL AND ADVANCED SYNTHESIS OF BIOLOGICALLY ACTIVE COMPOUNDS 6 CFU (2° anno) sito web

18
Totale Attività Caratterizzanti58




Attività affini

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Attività formative affini o integrative SECS-S/02 Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica

MED/42 Igiene generale e applicata

IUS/07 Diritto del lavoro

ING-IND/27 Chimica industriale e tecnologica

ING-IND/23 Chimica fisica applicata

GEO/06 Mineralogia

CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
ENVIRONMENTAL CHEMISTRY AND LABORATORY 12 CFU (1° anno) sito web

CHIM/08 Chimica farmaceutica

CHIM/07 Fondamenti chimici delle tecnologie

CHIM/01 Chimica analitica

BIO/15 Biologia farmaceutica

BIO/07 Ecologia

12
Totale Attività Affini12



Altre attività

CFU
A scelta dello studente10
Per la prova finale30
Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro10
Totale Altre Attività50



TOTALE CREDITI120