Corso: Chimica [L-27]

Università degli Studi di CAMERINO

Sito del corso


Principali informazioni sul corso:

Per accedere è necessario un diploma di scuola media superiore
Non è richiesto nessun test per l'accesso
Il corso è erogato in modalità convenzionale
Anni di durata


Sede del corso

  • - CAMERINO (Via SantAgostino, 1 - 62032 ) visualizza mappa



Iscritti e Laureati

Fonte: Anagrafe Nazionale Studenti (dati aggiornati al 29/10/2016)
Anno Accademico 2012/13 2013/14 2014/15
Iscritti al 1° 60 61 44
Iscritti al 2° 21 54 46
Iscritti al 3° 19 20 49
Laureati 18 22 37


Condizione occupazionale rilevata e caratteristiche dei laureati

Fonte: AlmaLaurea (condizione occupazionale dei laureati)
dati aggiornati a marzo 2016
corso Totale Ateneo(1)
Tasso di occupazione(2)
a 1 anno 8% 19%
Laureati attualmente iscritti ad un corso di laurea magistrale(3)
a 1 anno 85% 71%
Laureati che non lavorano, non cercano lavoro, ma sono impegnati in un corso universitario o in un tirocinio/praticantato(4)
a 1 anno 54% 60%
Occupati che, nel lavoro, utilizzano in misura elevata le competenze acquisite con la laurea
a 1 anno - 34%
Guadagno mensile netto in euro (medie)
a 1 anno 1.376 867
Indagine 2015: 21 laureati (16 intervistati) a 1 anno. Per una migliore confrontabilità della documentazione, si riportano i dati relativi ai soli laureati che non lavoravano al momento della laurea.
(1) Totale relativo al solo tipo di laurea (di primo livello, magistrale o a ciclo unico) in cui rientra questo corso.
(2) sono considerati occupati tutti coloro che dichiarano di svolgere una qualsiasi attività, anche di formazione o non in regola, purché retribuita.
(3) sono considerati anche i laureati iscritti ad un corso a ciclo unico, al corso in Scienze della Formazione primaria, nonché ad un corso di secondo livello presso una delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale.
(4) sono compresi quanti risultano impegnati in dottorati di ricerca, scuole di specializzazione, master universitari e, per i laureati di primo livello, altri corsi di laurea (di qualunque tipo, compresi i corsi attivati presso una delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale).


Fonte: AlmaLaurea (profilo dei laureati 2015)
dati aggiornati ad aprile 2016
corso Totale Ateneo(1)
Voto di laurea (medie) 109 104
Laureati in corso 86% 73%
Hanno frequentato regolarmente più del 75% degli insegnamenti previsti 65% 79%
Hanno studiato all'estero con Erasmus o altro Programma dell'Unione Europea - 7%
Hanno svolto tirocini/stage o lavoro riconosciuti dal corso di laurea 100% 82%
Lavoratori-studenti(2) - 2%
Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea
decisamente sì 50% 41%
più sì che no 50% 50%
Indagine 2016: 21 laureati in complesso, di cui 20 hanno compilato il questionario. Per una migliore confrontabilità della documentazione, si riportano i dati relativi ai soli laureati che si sono iscritti al corso di laurea in tempi recenti (cioè a partire dal 2011). Il voto di laurea e la percentuale dei laureati in corso riguardano la totalità dei laureati, mentre tutte le altre informazioni riguardano coloro che hanno compilato il questionario. Per il calcolo del voto medio di laurea, il 110 e lode è stato posto uguale a 113.
(1) Totale relativo al solo tipo di laurea (di primo livello, magistrale o a ciclo unico) in cui rientra questo corso.
(2) I lavoratori-studenti sono i laureati che hanno dichiarato di avere svolto attività lavorative continuative a tempo pieno per almeno la metà della durata degli studi sia nel periodo delle lezioni universitarie sia al di fuori delle lezioni.


Caratteristiche fondamentali del corso

Il Corso di Studio in breve

Il corso di laurea ha come obiettivo principale la formazione di un laureato con abilità e conoscenze di base di carattere chimico adeguate ed utili al suo inserimento in attività lavorative che richiedono familiarità col metodo scientifico, capacità di applicare metodologie e tecniche innovative, di utilizzare attrezzature complesse, anche a carattere informatico, di utilizzare efficacemente, in forma scritta ed orale, la lingua inglese nell'ambito di competenza e per lo scambio di informazioni generali, di lavorare in gruppi interdisciplinari, con definiti gradi di autonomia, e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
La struttura del corso di laurea risponde ai più rigorosi standard europei come testimoniato dalla certificazione eurobachelor conseguita
La classe L-27 è inserita nel perimetro di certificazione ISO 9001:2008, di cui l'Ateneo si è dotato a partire dall'anno 2003.
Il Corso di Laurea in Chimica (Classe L-27) ha inoltre ricevuto il 15 Dicembre 2010 dall'European Chemistry Thematic Network (ECTN) la certificazione “Chemistry Eurobachelor” valida per 5 anni accademici. L'organizzazione didattica è conforme allo standard europeo definito dall'European Chemistry Thematic Network (http://www.cpe.fr/ect//ceb/) per l'accreditamento "Chemistry Eurobachelor".
Per facilitare la mobilità del laureato in Chimica, viene fornito il Diploma Supplement, come richiesto fra i requisiti per la certificazione “Eurobachelor”.
Il Corso di Laurea in Chimica è quindi stato strutturato sulla base del modello “Chemistry Eurobachelor” che riguarda competenze e contenuti disciplinari relativi alle attività di base e caratterizzanti per i corsi di Chimica, adottato anche dalla Conferenza Nazionale dei Corsi di Laurea in Chimica. Il corso di laurea in Chimica deve essere strutturato in modo da:
- garantire una base comune di competenze disciplinari possedute da tutti i laureati nella Classe
- garantire la conformità al modello “Chemistry Eurobachelor”
- individuare le competenze disciplinari e le abilità pratiche in accordo ai descrittori di Dublino
- individuare una base comune per le diverse tipologie dei corsi di laurea afferenti alla classe di Scienze e Tecnologie Chimiche (come ad esempio: Chimica, Chimica Industriale, Chimica applicata), che permetta comunque di sviluppare le specificità caratteristiche di ogni tipologia.
- definire i contenuti disciplinari per la base comune, o “core chemistry”, ai quali associare un numero di crediti complessivamente superiore a quello previsto dal “Chemistry Eurobachelor”
- offrire un riferimento certo nei confronti del mondo del lavoro per quanto riguarda le competenze disciplinari di base e le abilità possedute da tutti i laureati nella Classe L-27
- agevolare la mobilità degli studenti con riconoscimento dei crediti acquisiti



Pdf inserito: visualizza
Descrizione Pdf: Documento di Autovalutazione compilato per la certificazione Eurobachelor

Requisiti di ammissione

Per l'ammissione al Corso di Laurea in Chimica è richiesto il possesso di Diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Il Corso di Laurea, con modalità che vengono definite nel Regolamento Didattico del Corso di Studio, dispone procedure volte all'accertamento del possesso individuale dei prerequisiti minimi per l'accesso, che avviene prima dell'inizio delle attività didattiche curriculari e non è vincolante per l'iscrizione alla classe. Il Corso di Laurea organizza corsi preliminari facoltativi ed attività di recupero volte a colmare eventuali carenze formative.

Orientamento in ingresso

L’attività di orientamento in ingresso di UNICAM ha adottato nel corso degli anni azioni specifiche organizzate a livello di Ateneo che, attraverso uno stretto e costante rapporto di collaborazione con la scuola secondaria superiore, contribuiscono alla costruzione di una scelta motivata e consapevole di un percorso universitario. Il servizio Orientamento programma annualmente, in sinergia con le istituzioni regionali e provinciali, le seguenti attività:
- Visite guidate in UNICAM e Incontri di orientamento negli Istituti di Istruzione Superiore della Regione Marche e di altre Regioni
- Stage in UNICAM: esperienze dirette in Ateneo della durata di 3 giorni in attività didattiche e laboratoriali proposte dai diversi corsi di studio
- Progetto Crediti: progetti formativi che valorizzano studio, ricerca ed elaborazione individuale di un argomento da parte degli studenti delle scuole superiori;
- Viaggi della Conoscenza: seminari didattici e divulgativi tenuti da docenti UNICAM presso le Scuole per divulgare la cultura scientifica e i temi di attualità strettamente collegati ai percorsi di studio;
- Porte aperte in UNICAM: giornate di orientamento che offrono opportunità di conoscere i diversi percorsi di studio anche attraverso un viaggio nelle professioni;
- Porte aperte in UNICAM estate: ulteriore opportunità di acquisire informazioni approfondite sull’offerta didattica e sui servizi dell’Ateneo nel momento della scelta e dell’iscrizione;
- progetto Ponte: sistema di orientamento sul territorio regionale che si articola in laboratori di approfondimento e di eccellenza certificati, finalizzati alla scelta del corso di studi;
- progetto Alternanza Scuola Lavoro: esperienze di formazione presso diverse strutture universitarie finalizzate all’orientamento allo studio e al lavoro mediante un progetto formativo seguito da un tutor di ateneo, con una valutazione finale delle competenze.
Il corso di laurea in Chimica, nell'ambito del Piano Lauree Scientifiche, ottiene finanziamenti ministeriali che vengono utilizzati per:
- incontri divulgativi presso selezionati Istituti Superiori ( soprattutto Licei Scientifici e Classici) tenuti da docenti del Corso di Studi
- laboratori didattici presso le strutture della Scuola di Scienze e Tecnologie sotto la supervisione dei docenti del Corso di Studi.
- attività accessorie mirate all'approfondimento della conoscenza della Chimica.

Prova finale

La prova finale prevede la verifica della capacità del laureando di argomentare con chiarezza e padronanza sui risultati di un progetto di carattere chimico. Per la stesura dell'elaborato saranno utilizzati i dati e le competenze acquisiti durante un periodo di tirocinio formativo che sarà svolto sotto la guida di un tutor universitario e un tutor aziendale, condotta presso un Dipartimento, Centro o Laboratorio Universitario oppure un Ente pubblico di ricerca o un'azienda esterna convenzionata. L'elaborato introdurrà la problematica affrontata, descriverà le metodologie di studio applicate, riporterà i risultati ottenuti e criticamente analizzati. Per la prova finale ed il periodo di tirocinio sono previsti almeno 15 CFU.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Chimico
funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato può svolgere il ruolo professionale di Chimico Junior iscrivendosi al’Ordine dei Chimici dopo aver superato l’Esame di Stato. Potrà svolgere le funzioni di chimico sulla base delle competenze di seguito indicate negli ambiti occupazionali definiti nelle sezioni successive.
competenze associate alla funzione:
Funzioni del Chimico Junior:
- assiste gli specialisti nelle attività condotte nell'ambito della ricerca chimica o nelle attività che richiedono l'applicazione delle procedure e dei protocolli della chimica;
- applica, eseguendoli in attività di servizio, protocolli definiti e predeterminati e conoscenze consolidate;
- effettua, nell'ambito di un programma prestabilito e sotto la direzione di un Chimico Senior, i test e le prove di laboratorio per lo sviluppo di nuovi prodotti. Esegue la caratterizzazione di nuovi prodotti e collabora nella sperimentazione di nuove tecnologie;
- sulla base di specifiche di prodotti, svolge analisi chimiche e controlli di qualità che richiedono la padronanza di tecniche chimiche e strumentali anche complesse. Elabora relazioni relative ai risultati delle analisi;
- utilizza metodologie standardizzate quali: analisi chimiche di ogni specie; direzioni di laboratori chimici; consulenze e pareri in materia di chimica pura e applicata; ogni altra attività definita dalla legislazione vigente in relazione alla professione di chimico;
- si occupa delle richieste dei clienti consigliandoli sull'utilizzo dei prodotti. Mette in collegamento le esigenze della clientela con le attività di sviluppo in laboratorio, produzione e marketing.
sbocchi professionali:
1. Enti di ricerca pubblici e privati.
2. Laboratori di analisi, controllo e certificazione qualità.
3. Enti e aziende pubbliche e/o private, in qualità di dipendente o consulente libero professionista.
4. Industrie e ambienti di lavoro che richiedono conoscenze di base nei settori della chimica.
Il Laureato in Chimica può proseguire gli studi per il conseguimento della Laurea Magistrale (LM-54) o di Master di Primo Livello.

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Capacita di applicare conoscenza e comprensione

Competenze generali
Conoscenza e comprensione
Il laureato possiede conoscenze di base di ambito matematico: algebra, calcolo numerico, studio di funzioni, calcolo differenziale e integrale, trattamento statistico dei dati sperimentali;
- possiede conoscenze di base di ambito fisico: meccanica, termodinamica classica, ottica, elettromagnetismo. Analisi dell'errore.
- possiede conoscenze di base di ambito informatico: uso di strumenti quali word-processing e fogli elettronici, registrazione dati, uso di Internet.
La capacità di risolvere problemi l'analisi dell'errore, la stima dell'ordine di grandezza, il corretto uso delle unità, esecuzione di ricerche on-line sono sviluppate all'interno di tutte le attività pratiche di laboratorio e nelle esercitazioni numeriche dei corsi teorici sia per gli aspetti qualitativi che quantitativi.
Queste conoscenze e capacità vengono acquisite dagli studenti attraverso lezioni frontali, esercitazioni in aula e in laboratori informatici ed esercitazioni di tipo sperimentale. In alcuni insegnamenti sono previste attività condotte in modo autonomo da ciascuno studente o da gruppi di lavoro, secondo modalità indicate dai docenti. Ogni insegnamento indica quanti crediti sono riservati a ciascuna modalità didattica.
La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente a fine corso attraverso esami orali e/o scritti.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
E' atteso che il laureato sappia applicare metodi matematici per analizzare problematiche chimiche, sappia interpretare fenomeni fisici ed utilizzare le leggi che li governano. possiede competenze informatiche di base relativamente a sistemi operativi, word processing, fogli elettronici, utilizzazione di basi di dati, uso di Internet;
E' atteso che il laureato possieda competenze nella gestione delle informazioni, comprese quelle ottenibili da ricerche on-line,
sia in grado di leggere un bilancio economico ed interpretare le voci che concorrono a definire il reddito ed il patrimonio aziendale.
Gli strumenti didattici per fornire tali capacità applicative sono prevalentemente basati su esercitazioni in aula o in laboratorio, individuali o in piccoli gruppi, con impiego di attrezzature e software dedicato e con successiva rielaborazione autonoma da parte dello studente.
La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente a fine corso attraverso esami orali e/o scritti.

Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

Aspetti della Chimica
Conoscenza e comprensione
E' atteso che il laureato:
- possegga la conoscenza dei principali aspetti della terminologia e della nomenclatura chimica
- conosca i principali tipi di reazioni chimiche e le loro caratteristiche
- conosca i principi e le procedure usate in analisi chimica e nella caratterizzazione dei composti chimici anche in campo alimentare
- conosca le principali tecniche di indagine strutturale, inclusa la spettroscopia
- conosca le caratteristiche dei differenti stati della materia e le teorie usate per descriverli
- conosca i principi della termodinamica e la loro applicazione alla chimica
- conosca i principi di quanto meccanica e le loro applicazioni alla descrizione della struttura e delle proprietà di atomi e molecole
- conosca le cinetiche dei cambiamenti chimici, inclusa la catalisi; l'interpretazione meccanicistica della reazioni chimiche
- conosca le proprietà caratteristiche degli elementi e dei loro composti, incluse le relazioni tra gruppi e andamento all'interno della Tavola Periodica
-conosca le caratteristiche strutturali degli elementi chimici e dei loro composti, inclusa la stereochimica
- conosca le proprietà di composti alifatici, aromatici, eterociclici e organometallici
- conosca la natura e il comportamento dei gruppi funzionali nelle molecole organiche
- conosca i meccanismi di sintesi in chimica organica che coinvolgono interconversione di gruppi funzionali e formazione di legami carbonio-carbonio e carbonio-eteroatomo
- conosca la struttura e la reattività di importanti classi di biomolecole e la chimica di importanti processi biologici
- sia in grado di pianificare un procedimento per l'analisi
di campioni: scelta del metodo quantitativo più appropriato.
- possieda i concetti fondamentali di qualità e certificazione, di controllo ambientale, di sicurezza negli impianti chimici di produzione.
Gli strumenti didattici per fornire tali conoscenze comprendono lezioni frontali, esercitazioni in aula individuali o in piccoli gruppi, attività di laboratorio, consultazione di testi, impiego di software dedicato e supporti multimediali ed attività autonoma dello studente.
La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente a fine corso attraverso esami orali e/o scritti.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
E' atteso che il laureato:
- sia in grado di eseguire calcoli stechiometrici e operazioni pratiche in relazione alla preparazione di soluzioni a
concentrazione nota;
- sia in grado di eseguire calcoli elementari di bilancio energetico, determinazioni di costanti di equilibrio, di costanti cinetiche e di ordini di reazione;
- sia in grado di utilizzare in sicurezza le sostanze chimiche, incluso il loro corretto smaltimento;
- sia in grado di eseguire sintesi e caratterizzazione di composti semplici utilizzando procedure standard, pratiche sicure di laboratorio e strumentazione standard di laboratorio;
- sia capace di scegliere il metodo di separazione migliore per un dato problema analitico, separazioni e purificazioni standard (cromatografia su colonna, cristallizzazione, distillazione, estrazione liquido-liquido);
- sia capace di raccogliere ed interpretare dati scientifici attraverso le osservazione e le misure di laboratorio;
- sia in grado di utilizzare tecniche e metodologie di tipo chimico-fisico (calorimetria, elettrochimica e spettroscopia di base) anche per ricavare proprietà molecolari e per riconoscimenti strutturali;
- sia in grado di utilizzare le tecniche e le metodologie analitiche più comuni e scegliere la tecnica ritenuta più appropriata per perseguire un determinato obiettivo;
- sia in grado di eseguire titolazioni entro limiti di errore accettabili e utilizzare le tecniche spettroscopiche atomiche e molecolari, le tecniche cromatografiche (GC e HPLC) e le tecniche elettrochimiche (potenziometria e conduttimetria, voltammetria) per condurre analisi qualitative e quantitative;
- sia in grado di effettuare il campionamento, la preparazione del campione e la documentazione dell'analisi eseguita;
- sia capace di eseguire il calcolo e presentare il risultato dell'analisi con l'incertezza associata;
- sia in grado di trasferire i contenuti delle principali normative in materia di qualità e di predisporre un documento ai fini della certificazione aziendale.
Tali risultati sono acquisiti attraverso la partecipazione alle
lezioni frontali, esercitazioni in aula, studio individuale, attività di laboratorio ed esperienze di lavoro di gruppo.
La verifica dei risultati ottenuti avviene tramite prove intermedie di valutazioni durante lo svolgimento dell'attività formativa ed esami scritti e/o orali al termine dell'attività formativa.

Le conoscenze e capacità sono conseguite e verificate nelle seguenti attività formative:

CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E LABORATORIO sito web
FISICA E LABORATORIO sito web
INFORMATICA E APPLICAZIONI NUMERICHE sito web
MATEMATICA sito web
CHIMICA ANALITICA 1 E LABORATORIO sito web
BIOCHIMICA sito web
CHIMICA DEGLI ALIMENTI sito web
CHIMICA FISICA 2 E LABORATORIO sito web
CHIMICA INORGANICA 1 E LABORATORIO sito web
CHIMICA ORGANICA 1 E LABORATORIO sito web
CHIMICA FISICA 1 E LABORATORIO sito web
CHIMICA ANALITICA 2 E LABORATORIO sito web
CHIMICA ORGANICA 2 E LABORATORIO sito web

Il corso prepara alla professione di

  • Tecnici chimici - (3.1.1.2.0) ISTAT
  • Tecnici della produzione alimentare - (3.1.5.4.2) ISTAT
  • Tecnici dei prodotti alimentari - (3.2.2.3.2) ISTAT



Personale

Docenti di riferimento

  • BACCHIOCCHI Corrado [CHIM/02]
  • BURINI Alfredo [CHIM/03]
  • CIMARELLI Cristina [CHIM/06]
  • COMPIANI Mario [CHIM/02]
  • FIORINI Dennis [CHIM/10]
  • MARCANTONI Enrico [CHIM/06]
  • PELLEI Maura [CHIM/03]
  • SANTINI Carlo [CHIM/03]
  • ZAMPONI Silvia [CHIM/01]

Tutor disponibili per gli studenti

  • prof. Pellei Maura
  • prof. Tossici Roberto
  • prof. Nobili Francesco
  • CANESTRARI Daniele
  • prof. Marchetti Fabio
  • prof. Bacchiocchi Corrado
  • prof. Marcantoni Enrico
  • prof. Santini Carlo
  • prof. Zamponi Silvia
  • prof. Galassi Rossana
  • prof. Ferraro Stefano
  • prof. Conti Paolo
  • prof. Cimarelli Cristina



Insegnamenti e crediti



Attività di base

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Discipline Matematiche, informatiche e fisiche MAT/05 Analisi matematica
MATEMATICA 12 CFU (1° anno) sito web

INF/01 Informatica
INFORMATICA E APPLICAZIONI NUMERICHE 5 CFU (1° anno) sito web

FIS/01 Fisica sperimentale
FISICA E LABORATORIO 12 CFU (1° anno) sito web

29
Discipline chimiche CHIM/06 Chimica organica
CHIMICA ORGANICA 1 E LABORATORIO 10 CFU (2° anno) sito web

CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E LABORATORIO 7 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA INORGANICA 1 E LABORATORIO 5 CFU (2° anno) sito web

CHIM/02 Chimica fisica
CHIMICA FISICA 1 E LABORATORIO 10 CFU (2° anno) sito web

CHIM/01 Chimica analitica
CHIMICA ANALITICA 1 E LABORATORIO 6 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA ANALITICA 2 E LABORATORIO 6 CFU (3° anno) sito web

44
Totale Attività di Base: 73




Attività caratterizzanti

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Discipline chimiche analitiche e ambientali CHIM/12 Chimica dell'ambiente e dei beni culturali

CHIM/01 Chimica analitica
CHIMICA ANALITICA 1 E LABORATORIO 6 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA ANALITICA 2 E LABORATORIO 6 CFU (3° anno) sito web

12
Discipline chimiche inorganiche e chimico-fisiche CHIM/03 Chimica generale ed inorganica
CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E LABORATORIO 7 CFU (1° anno) sito web
CHIMICA INORGANICA 1 E LABORATORIO 5 CFU (2° anno) sito web

CHIM/02 Chimica fisica
CHIMICA FISICA 2 E LABORATORIO 10 CFU (2° anno) sito web

22
Discipline chimiche organiche e biochimiche CHIM/06 Chimica organica
CHIMICA ORGANICA 2 E LABORATORIO 14 CFU (3° anno) sito web

BIO/10 Biochimica
BIOCHIMICA 6 CFU (2° anno) sito web

20
Totale Attività Caratterizzanti54




Attività affini

ambito disciplinaresettore / insegnamentoCFU
Attività formative affini o integrative BIO/07 Ecologia

SECS-S/02 Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica

SECS-P/07 Economia aziendale
NOZIONI GENERALI DI ECONOMIA 4 CFU (2° anno) sito web

IUS/14 Diritto dell'unione europea
CERTIFICAZIONI 4 CFU (3° anno) sito web

GEO/06 Mineralogia

CHIM/10 Chimica degli alimenti
CHIMICA DEGLI ALIMENTI 6 CFU (2° anno) sito web

CHIM/08 Chimica farmaceutica

CHIM/07 Fondamenti chimici delle tecnologie
CHIMICA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI 6 CFU (3° anno) sito web

20
Totale Attività Affini20



Altre attività

CFU
A scelta dello studente12
Per la prova finale5
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera6
Tirocini formativi e di orientamento10
Totale Altre Attività33



TOTALE CREDITI180